Verrà l'estate

Per caso o per scelta abito molto lontano dalla zona dei miei interessi e dalle scuole che frequentano i miei bimbi, e questo ci costringe a correre un po' di più, e a passare circa un'ora in macchina ogni giorno. A volte usciamo tutti e quattro insieme, più spesso ora in primavera, sono io la conducente di questo mezzo, e questo può sembrare una vera calamità in una città caotica e disorganizzata come Palermo. Negli ultimi tempi, però, ho notato che molto dipende dal mio stato d'animo, e che questa traversata cittadina, in una piccola navetta che ci racchiude, può diventare un nuovo modo per conoscersi e condividere. Ad esempio noi ascoltiamo la musica, io propongo i brani o accontento la loro scelta e cantiamo, insieme, in coro, a volte in duetti improvvisati, in italiano ma anche in inglese! Sorprendentemente cantiamo, spieghiamo il testo, conversiamo, e il tempo passa, e il traffico pure. 
L'altro giorno poi al ritorno, stanchi di una giornata piena di impegni, lasciavamo che le parole di verrà l'estate, entrassero dentro e ci trasportassero negli scenari caldi e tranquilli descritti nella meravigliosa canzone... Canticchiavamo e mi sono sentita felice, colma di gioia, tutti e tre noi insieme... mi sono venute le lacrime agli occhi. La vita è meravigliosa!


oggi vi propongo le mie broches in pannolenci, in versione invernale ed estiva, molte su ordinazione, personalizzabili, piccole e dolci caricature di chi le indossa. Ricamate cucite e assemblate a mano!!!!















Post più popolari